Diete e dintorni

L’importanza di nutrirsi in maniera sana ed equilibrata è fondamentale per il proprio benessere. La salute del nostro organismo dipende strettamente da quello che vi introduciamo e una dieta con i giusti apporti nutritivi permette di mantenerci in forma e vivere meglio.

Ippocrate sosteneva: “Lasciate che il cibo sia la vostra medicina e che la vostra medicina sia il cibo”, infatti in natura disponiamo dei principi nutritivi di cui abbiamo bisogno e, se impariamo ad alimentarci bene, il nostro corpo ne trarrà giovamento, senza dover ricorrere a medicinali per colmare particolari carenze.
Innanzitutto occorre variare spesso la propria dieta, inserendo i diversi nutrienti nelle giuste proporzioni, rispettando anche il rapporto con corporatura, età anagrafica, stile di vita. Inoltre bisognerebbe preferire sempre cibi di qualità, freschi,sfruttando la stagionalità dei prodotti, senza additivi chimici, meglio se di origine biologica ed evitare di mangiare spesso piatti pronti o di manifattura industriale, privilegiando le preparazioni casalinghe con ingredienti selezionati.

Una buona abitudine per una corretta alimentazione, è quella di effettuare cinque pasti nell’arco della giornata: una ricca colazione, uno spuntino a metà mattinata (che può consistere ad esempio in un frutto) per non arrivare troppo affamati al pasto successivo, il pranzo, una leggera merenda pomeridiana (uno yogurt o un frutto) ed infine la cena, che sarebbe meglio consumare almeno due ore prima di coricarsi per evitare una cattiva digestione. In aggiunta a quanto già detto per mantenersi in ottima forma, sarebbe opportuno moderare l’assunzione di alcool, escludendo i superalcolici e al massimo, consumando una modesta quantità di vino ai pasti, proprio per chi non sapesse farne a meno. (Vedi anche Frutta e Verdura: i benefici)

E’ altresì raccomandabile abbandonare le cattive consuetudini, come mangiare nei fast food, nutrirsi di cibi ricchi di grassi o zuccheri, spizzicare in continuazione o peggio saltare i pasti convinti che in questo modo si possa perdere peso. Evitare in ogni caso gli eccessi: anche l’alimento più sano, se fatto oggetto di un consumo smisurato può diventare controproducente per l’organismo.
L’educazione alimentare è molto importante per la nostra salute ma è altrettanto necessario adottare un giusto stile di vita, infatti è indispensabile, compatibilmente con i propri impegni lavorativi e familiari, riservare parte del proprio tempo alla pratica di una qualsiasi attività sportiva, soprattutto se si conduce un’esistenza alquanto sedentaria.

Se proprio non ci appassionasse nessun tipo di sport, sarebbero sufficienti anche delle lunghe passeggiate all’aria aperta a contrastare la nostra poco movimentata routine. Naturalmente, queste sono indicazioni generali per il raggiungimento del benessere psico-fisico delle persone in buono stato di salute, è ovvio che se si è in presenza di disturbi alimentari (allergie, intolleranze, sovrappeso), occorre intraprendere degli interventi mirati per la risoluzione del problema specifico.

Se si incontrassero difficoltà a perseguire un corretto regime di alimentazione in maniera autonoma, potrebbe essere utile affidarsi ai consigli di un buon nutrizionista in grado di guidarci sulla strada più giusta da intraprendere. (Vedi anche: La Dieta del Riso Scotti Dietidea e La dieta senza carboidrati)

Lista principali Diete

Vedi anche: