Le migliori tisane drenanti si caratterizzano per proprietà e benefici particolarmente importanti, ideali per migliorare il funzionamento del nostro organismo. Ma non solo. Come già spiegato nei miei precedenti articoli, esistono diversi tipi di tisane che si classificano a seconda delle loro componenti. Si possono realizzare tisane:

Se ne trovano di diverse varietà all’interno dei supermercati, già pronte all’utilizzo. Questi tipi di tisane hanno sicuramente dei principi attivi inferiori rispetto a quelle che si possono realizzare tranquillamente anche in casa. Volete sapere come preparare le tisane fai da te? Occorre innanzitutto recarsi in erboristeria e selezionare, insieme all’aiuto del nostro droghiere di fiducia, quelle erbe utili per preparare la tisana di nostro interesse ma soprattutto di nostro gradimento.

Ricordiamo che ci sono tisane dal sapore poco gradevole, che però possono essere rese più delicate aggiungendo degli aromi naturali o del semplice dolcificante o miele, anche se berla al naturale sarebbe l’ideale. Le tisane possono essere preparate scegliendo tra uno dei tre diversi procedimenti che abbiamo a disposizione, e sono:

  • infusione
  • macerato
  • decotto

Tisane DrenantiTisane drenanti: Quali sono le Migliori?

In questo articolo, dopo avere introdotto in via generale le tisane, iniziamo a trattarne una categoria in particolare: le tisane drenanti. Questo particolare tipo di tisane, vengono utilizzate per combattere in primo luogo l’accumulo dei liquidi che sono presenti nel nostro corpo. Molto spesso questo succede quando si è condotto, almeno fino a quel momento, una vita molto sedentaria con un’alimentazione piuttosto squilibrata. Di seguito vi elenco una serie di tisane drenanti, ottime per far fronte ai problemi relativi alla ritenzione idrica, iniziamo:

  • Betulla: si tratta di una pianta con una forte azione drenante. Questo tipo di tisane la si può bere tranquillamente diverse volte durante lo svolgimento della nostra giornata, ma lontano dai pasti. Grazie alle sue proprietà, questo tipo di infuso risulta essere particolarmente depurativa, antinfiammatoria e anche diuretica. Elimina calcoli renali, cellulite, acidi urici in eccesso;
  • Piccioli di ciliegie: i rametti decotti della ciliegia hanno funzione drenante;
  • Equiseto: pianta della famiglia dell’Equisetacee, è una pianta drenante consigliata anche nei momenti in cui si ha la pressione bassa. Contiene molto calcio e potassio. Utile per rinforzare ossa, unghie e denti. La si può somministrare anche quando sono presenti dei disturbi vescicali;
  • Gramigna: pianta con proprietà diuretiche e antisettiche. Utile per combattere infezioni urinarie. Il suo sapore è poco piacevole, ma si può facilmente rimediare inserendo, in infusione, dei frutti di bosco;
  • Barba di mais: si tratta di un cereale di origine americana, che si può anche chiamare grano turco, il quale possiede ottime proprietà disintossicante e anche diuretiche. Nonostante le sue proprietà, è una pianta alla quale occorre fare attenzione, semplicemente perché è molto soggetta a contaminazioni da pesticidi. Prima di procedere alla sua consumazione, controllarne la provenienza;
  • Pilosella: si tratta di una pianta dall’aspetto simile a quello delle margherite gialle. Ha azione drenante e purificante. Utile anche nel caso in cui si ha gonfiore alle gambe, azione detox;
  • Ortica: ecco questa pianta, inizialmente pensandola, può dare in mente solo degli aspetti suoi negativi, ma non è affatto cosi. L’ortica è una pianta con eccellenti proprietà benefiche;
  • Sambuco: pianta con proprietà non solo diuretiche ma anche lassative! Consigliata la sua somministrazione a digiuno;
  • Tarassaco: svariati principi attivi. Non è semplicemente diuretica ma è anche molto ricca di potassio;
  • Tè verde: bevanda migliore per quanto riguarda le sue proprietà depurative e diuretiche;
  • Finocchio e anice: bevanda rilassante, diuretica e anche anticellulite.

Tisane Drenanti: Proprietà e Benefici

Ma le tisane drenanti, funzionano davvero? Questa è una delle domande più ricorrenti, ma andiamo subito al dunque. Sono davvero tantissime le proprietà delle tisane, ma sono anche molti i benefici che arrecano. Le tisane di per se sono un’ottima fonte di idratazione e ricordiamo che avere il nostro corpo bene idratato è uno dei principali punti che non dobbiamo per nessuna ragione dimenticare!

Le tisane drenanti, in particolare, ci consentono di migliorare la digestione e di eliminare facilmente tutte le tossine che sono presenti nel nostro organismo. La loro funzione diuretica ci aiuta allo stesso momento di perdere dei chili di troppo, grazie anche attraverso il senso di sazietà che ci danno. Questo insieme di cose ci permettono di eliminare il gonfiore addominale accelerando il metabolismo. Un altro elemento, che maggiormente noi donne non sottovalutiamo, è la capacità della tisane di contrastare la cosiddetta pelle a buccia d’arancia grazie all’eliminazione dei liquidi in eccesso, che se non eliminati possono influire anche sulla circolazione.

Inoltre, il loro elevato contenuto di sali minerali, permette di lenire i fastidi derivanti dalle cistiti o infezioni urinarie. Per beneficiare di tutte le singole proprietà delle tisane, è consigliato lasciare le erbe ad infusione per circa una mezz’oretta senza eliminare il coperchio cosicché tutte le sostanze non si disperdano. Nonostante tutti questi aspetti positivi, è opportuno sottolineare che per ottenere tali benefici relativi soprattutto alla loro funzione diuretica, non è sicuramente sufficiente solo la loro somministrazione.

Consigli utili

Insieme alle tisane drenanti è consigliato seguire un corretto stile di vita ma soprattutto un corretto stile alimentare. Bere molta acqua è una delle abitudini principali! Possibilmente ridurre l’apporto di sodio nella dieta alimentare, ci consente di avere risultati più efficaci. Al contrario, gli effetti risulteranno meno evidenti, qualora vengono somministrati determinati farmaci o anticoncezionali, i quali con molta probabilità tendono a recare gonfiori soprattutto addominali.

Nonostante ciò è importante chiedere sempre parare al proprio medico, soprattutto se state vivendo il vostro momento di gravidanza, cosi da essere sicuri di non stare facendo del male al nostro corpo e al feto. Per finire non dimenticatevi che le tisane drenanti NON fanno miracoli.