Lo yogurt è un prodotto alimentare fermentato dal latte manipolato da batteri del genere Lactobacillus o Streptococcus. Lo yogurt appartiene al secondo gruppo degli alimenti di base, e si distingue per il basso apporto calorico, l’alto contenuto proteico di valore biologico e la presenza non trascurabile di vitamina B2, vitamina A e minerali come calcio e fosforo. Nelle prossime righe dunque, vedremo insieme nel dettaglio cos’ lo yogurt, le varie tipologie, i valori nutrizionali e come prepararlo in casa.

Yogurt: cos’è

Abbiamo detto che lo yogurt è un prodotto alimentare fermentato dal latte manipolato da batteri del genere Lactobacillus o Streptococcus. Dal momento che stiamo parlando di un prodotto derivato dal latte, lo yogurt contiene lattosio. Nonostante questo, il contenuto di disaccaridi è notevolmente inferiore rispetto al prodotto di partenza, e per questo motivo lo yogurt è tollerabile anche per chi è intollerante al lattosio. Ad ogni modo, ad oggi le aziende di yogurt vendono anche yogurt senza lattosio.

In questi prodotti il disaccaride è stato digerito in glucosio e lattosio introducendo artificialmente la lattasi. Lo yogurt è un alimento facile da preparare anche in casa. Sebbene siano chiamati yogurt, i cosiddetti yogurt a base vegetale, come lo yogurt di soia, non possono essere considerati tali. Insieme a latte, latte fermentato, formaggio e ricotta, lo yogurt fa parte del gruppo alimentare essenziale II come fonte nutritiva di proteine, alcune vitamine e minerali ad alto valore biologico.

Yogurt: tipologie

Lo yogurt è classificato in diversi modi. I sistemi di classificazione più comuni sono due:

Recentemente, tuttavia, stanno guadagnando popolarità anche altre due categorie:

Si precisa che non vanno inclusi nel gruppo nella categoria degli yogurt, sebbene contengano una quota significativa di questo alimento, i cosiddetti yogurt alla crema, gli yogurt da dessert con i cereali, gli yogurt ricchi di panna o marmellata e prodotti similari.

Yogurt: valori nutrizionali

Insieme a latte, latte fermentato, formaggio e ricotta, lo yogurt fa parte del secondo gruppo di alimenti essenziali ed è una fonte nutritiva di proteine, alcune vitamine e minerali ad alto valore biologico. Lo yogurt ha una consistenza vellutata e un tipico sapore acidulo. Secondo i nutrizionisti, chi non beve latte (la dose giornaliera non deve superare i 200 ml/giorno), può aggiungere lo yogurt in porzioni da 125-150 g a una dieta equilibrata non più di 3 volte al giorno.

Chiaramente i valori nutrizionali possono variare leggermente da prodotto a prodotto, ma in linea di massima lo yogurt intero naturale contiene generalmente per 100 grammi:

Per 100 gr. di yogurt magro invece:

Per 100 gr. di yogurt parzialmente scremato:

Per 100 gr. di yogurt alla frutta, solitamente preferito dai bambini:

Lo yogurt alla frutta contiene anche coloranti e conservanti non presenti nello yogurt bianco. Spesso vengono utilizzati anche aromi come la vaniglia.

 Yogurt: come farlo in casa

I fermenti lattici, ovvero i probiotici, sono microrganismi, batteri “vivi” vivente che, una volta assunti, uccide le specie batteriche dannose ripristinando la flora intestinale. Ci sono due gruppi principali di batteri particolarmente “amici” del nostro intestino e sono Lactobacillus e Bifidobacterium. Questi batteri infatti, risiedono spesso nelle nostre viscere come ospiti, e il loro nome deriva dal fatto che il risultato della loro digestione è l’acido lattico.

Sono essenziali in caso di problemi gastrointestinali come diarrea, gonfiore, indigestione, colite, ma anche dopo l’assunzione di antibiotici. Per preparare lo yogurt in casa, è possibile seguire due strade: con e senza fermenti lattici vivi:

In cucina lo yogurt è diventato ingrediente di tante deliziose ricette dolci e salate. Ottimo come base per salse a base di carne o pesce, o per ricchi dessert alla crema e al cucchiaio. Parliamo quindi di un ingrediente versatile può essere utilizzato per una varietà di scopi, dalla colazione alla cena. Infatti questo cibo è ottimo non solo da solo se consumato nel modo più tradizionale, ma anche con tanti altri piatti, preparati nei modi più diversi.

Un vasetto di yogurt bianco è un’ottima crema dolce se gustato con una pallina di miele d’acacia o marmellata fatta in casa. Mirtilli, fragole, lamponi, ma anche fichi, prugne e pesche sono marmellate che possono rendere la colazione o la merenda ancora più sfiziosa e nutriente. Per i bambini, questa è la soluzione perfetta per far mangiare loro prodotti sani.