Uno dei temi più interessanti quotidianamente cercati sul web dagli internauti è se l’olio CBD fa dimagrire davvero o è solo un falso mito. Oggi in questo articolo cercheremo proprio di far luce su questa tematica e capire gli effettivi benefici dell’olio di Cannabis sulla dieta e sulla possibilità concreta di perdere peso. Sempre più persone, stanche degli scarsi risultati ottenuti con le diete tradizionali, decidono di provare nuovi metodi e sperimentare prodotti innovativi per ritrovare la tanto agognata forma fisica. Tra le tante novità da provare ci sono anche le gocce per dimagrire a base di olio CBD, che non hanno alcun effetto psicoattivo ovviamente, ma solo tanti benefici tra cui quello di bruciare calorie e di dimagrire. Scopriamo insieme nel dettaglio come usare l’olio CBD e come integrarlo all’interno di uno stile di vita caratterizzato da sport e da un regime alimentare sano ed equilibrato.

Come usare l’olio CBD per dimagrire

Secondo diversi studi scientifici, l’olio CBD fa dimagrire poiché riduce l’appetito e aumenta il senso di sazietà. Inoltre il cannabidiolo (CBD) ha un effetto stimolante “benefico” sul sistema endocannabinoide (ECS), che come tutti sanno ha tra i vari scopi anche quello di regolare l’appetito. Dunque nel contesto di una dieta ipocalorica le gocce per dimagrire a base di CBD aiutano a ridurre la voglia di cibo, contribuendo a raggiungere più facilmente e con meno sacrifici l’obiettivo della perdita di peso.

Secondo altre ricerche medico-scientifiche (condotte su animali e non su esseri umani), il CBD aiuta a bruciare calorie poiché ha la capacità di trasformare il cosiddetto grasso bianco in grasso bruno. In poche parole il grasso bianco è quello che porta all’aumento di peso e al sovrappeso, mentre il grasso bruno è quello “calorico” che brucia le calorie che ingeriamo nel corpo attraverso l’alimentazione e le trasforma in energia. L’assunzione di olio CBD in sintesi accelera il metabolismo favorendo il dimagrimento e il ritorno alla forma fisica ideale. Molto importante però è ricordare che non basta assumere le gocce per dimagrire a base di CBD e sperare nel miracolo della perdita di peso, ma è necessario comunque seguire una dieta ipocalorica data da un nutrizionista e praticare regolare attività fisica. Seguire un healthy lifestyle è il primo step per perdere peso e ritrovare la forma fisica desiderata.

Olio CBD funziona davvero come dimagrante?

L’olio di canapa è l’alleato naturale per chi vuole perdere peso e dimagrire. Oltre ad essere gustoso e ricco di proteine e nutrienti, è semplice da abbinare a qualsiasi ricetta. Assumendolo regolarmente, all’interno di uno stile di vita sano e di un’alimentazione equilibrata, oltre a diminuire cm di circonferenza, il soggetto ne trae anche benessere a livello psichico, sentendosi più calmo, rilassato, meno ansioso e meno stressato. Attenzione però: questa sostanza non ha effetti psicoattivi e non è illegale, ma è certificata e il suo uso è regolamentato dalla legge italiana. Del resto il cannabinoide THC ha l’effetto opposto al CBD, ossia aumenta il senso di fame e in particolare il desiderio di cibi dolci. Non a caso chi assume abitualmente il THC consuma in media 600 calorie giornaliere in più a chi non fa uso di questa sostanza stupefacente.

L’olio CBD, il protagonista del nostro articolo, non è un farmaco per perdere peso, quindi non bisogna aspettarsi di prendere 10 gocce al giorno e dimagrire 10 kg in 15 giorni come per magia, ma è un valido alleato all’interno della dieta dimagrante. L’assunzione può essere concordata con il proprio nutrizionista che valuterà anche i progressi, le calorie e i kg persi nelle settimane di assunzione delle gocce per dimagrire. Provare per credere! Dimagrire con l’olio CBD è possibile.