Quali sono le diete che permettono di dimagrire in poco tempo?

Non mancano di certe le diete che possono aiutare a dimagrire velocemente, da seguire dopo le feste o in vista dell’estate, ma bisogna essere sicuri di riuscire a farle. Se non si è del tutto convinti della loro efficacia, si dovrebbe consultare il medico, anche per verificare se sono giuste per il proprio stato di salute.

Alcuni tipi di diete veloci

Come spiegato in questo articolo, per tutte le diete che permettono di perdere peso in breve tempo bisogna privilegiare i cibi come le verdure, la frutta, i cereali integrali, la carne bianca e il pesce, evitando cibi grassi, fritti, dolci, etc.

Di sicuro, la dieta mediterranea è una delle più adatte a perdere peso, in quanto offre una vasta gamma di cibi salutari come frutta e verdura (soprattutto di origine vegetale), e porta molti benefici all’organismo.

Su internet o sulle riviste di benessere non è difficile trovare alcune diete che possono far dimagrire, anche nel giro di una settimana. Molte sono a base di un alimento che aiuta a bruciare i grassi o drenare i liquidi come, ad esempio, la dieta del limone o la dieta del riso.

Alcuni, hanno ideato delle diete in base al proprio gruppo sanguigno, che incide sulle caratteristiche del metabolismo.

Una delle diete più conosciute, è sicuramente quella senza glutine, priva di alimenti come la pasta e il pane, ricchi di carboidrati e zuccheri, che sono più difficili da smaltire.

E se ne possono indicare molte altre: la dieta Plank, quella Dunkan, etc. Esistono persino le diete del gelato o del cioccolato, per i più golosi.

Ci sono anche delle indicazioni per digiunare, per pochi giorni, ma è di sicuro l’ultimo metodo che un medico o un dietologo consiglierebbero, per dimagrire in maniera rapida.

Controindicazione di queste diete

Per quanto l’idea di dimagrire in poco tempo sia allettante, bisogna tenere presente che questo tipo di diete ha delle controindicazioni. Perdere peso così drasticamente non è, in generale, una scelta molto salutare, senza contare che un improvviso cambiamento corporeo può portare a degli inestetismi, come le smagliature o la flaccidità della pelle.

Una dieta del genere, può far abbassare la glicemia, cosa che può nuocere alla funzioni muscolari e celebrali, e compromettere la regolare pressione sanguigna, causando delle anemie. Di sicuro, non sono adatte per chi ha problemi cardiovascolari, o tende ad averli.

Senza contare, che dopo aver mangiato poco e niente per giorni (per non parlare di chi sceglie di digiunare), non è raro che alcuni, finiti i giorni di dieta, si concedano delle abbuffate.

Lista principali Diete