Cosa si intende per Dieta delle Uova? Il menù completo con schema giornaliero, le recensioni e le opinioni di chi ha testato questo regime alimentare particolare. Fra le numerose e diverse diete presenti in circolazione, bisogna sicuramente riconoscere la dieta delle uova, in particolare le uova sode. Si tratta di un regime alimentare che, se seguito correttamente, ci permette di perdere anche 10 kg nel giro di due settimane.

Dal momento che si tratta di una dieta molto limitante e che sottopone l’organismo ad uno sforzo particolarmente importante, è bene sempre rivolgersi a un medico specializzato in nutrizione. L’assunzione di determinati alimenti per un periodo prolungato di tempo, infatti, potrebbe provocare reazioni e problematiche talvolta anche serie. Ogni qual volta si decide di seguire un determinato regime alimentare, infatti, bisogna consultare un nutrizionista, dietologo o dietista in grado – dopo attente analisi del sangue e visite specializzate – di consigliarci la giusta strada da percorrere. La dieta delle uova è ideata per eliminare il peso in eccesso ma NON deve essere assolutamente prolungata oltre i 14 giorni. Vediamo come funziona.

Dieta Delle Uova: Cos’è?

La dieta delle uova è una strategia alimentare basata sull’assunzione di un alimento basilare (l’uovo) che fa da cardine a tutta la dieta. Gli studiosi che hanno ideato questa tipologia di dieta, hanno messo al centro del piano dimagrante lo stesso uovo, sfatando la leggenda che questo alimento fosse soltanto negativo per l’organismo in quanto comporterebbe alti livelli di colesterolo e grassi.

In realtà il punto di forza della dieta delle uova sta proprio nello sfruttare, oltre che tutte le proprietà nutritive, ideali per tornare in forma, anche il loro stesso potere saziante  maggiore rispetto ad altri cibi. Solo in questo modo è possibile arrivare ad ogni pasto con il senso di pienezza che va a limitare la voglia di mangiare ancora, più del dovuto. Nelle altre diete l’assunzione di uova non deve superare le due o tre volte a settimana, ma in questo caso i nutrizionisti consigliano di mangiare dalle 4 alle 6 uova al giorno.

Lo scopo è quello di ottenere dall’alimento i maggior benefici possibili, quelli che serviranno, a chi decide di seguirla, ad affrontare la giornata con il carico di energie essenziali. Ovviamente è un tipo di dieta molto ricca di proteine ma allo stesso tempo anche povera grassi, carboidrati e calorie; infatti è prevista l’integrazione di solamente 800 kcal al giorno. Proprio per questo motivo non è da annoverare tra le diete sane ed equilibrate, come confermano gli stessi realizzatori, non è possibile estenderla per più di una settimana perché si potrebbero riscontrare delle problematiche dovute a carenze nutrizionali e alimentari. In particolare i punti fermi su cui si basa la stessa dieta sono:

  • Non bisogna sostituire o modificare gli alimenti
  • Non allungare la dieta oltre i 7 giorni
  • Non bisogna aggiungere alimenti a nostro piacimento che non siano presenti nella dieta
  • Evitare l’assunzione di alcolici
  • Non bisogna fare spuntini fra i diversi pasti, anche se è concesso il caffè e il tè solo se senza zucchero
  • Bere almeno due litri di acqua al giorno

Dieta Delle Uova: Menù

La versione originale della dieta delle uova è anche la meno estrema perché consente il consumo di proteine alternative alle uova come carni e pesci magri, accompagnate da porzioni di frutta e verdura a basso contenuto di zuccheri. Col passare degli anni, la dieta è diventata più severa ed estrema. Come in tutte le diete, è sempre consigliato abbinare al nuovo regime alimentare da seguire anche una leggera attività fisica quotidiana. L’abitudine di bere almeno 2 litri d’acqua al giorno così come di bere un bicchier d’acqua e limone appena svegli, inoltre, è sempre raccomandata. Vi riportiamo un esempio di menù settimanale tipico:

LUNEDI’

  • Colazione: 2 uova sode, un’arancia e un caffè o tè non zuccherato
  • Pranzo: 2 uova sode con insalata mista senza olio ma con aceto di mele. Si può prendere il caffè o il tè sempre non zuccherato o in alternativa una frutta poco zuccherina
  • Cena: 2 uova sode, un’insalata di pomodoro senza olio con aceto di sidro di mele.

MARTEDI’

  • Colazione: 2 uova sode, un’arancia e un caffè o tè non zuccherato
  • Pranzo: Una bistecca alla griglia con insalata da completare a proprio piacimento (lattuga, pomodoro, sedano, cetriolo, olio e aceto).
  • Cena: 2 uova sode, 1 arancia (variante alternativa: carne ai ferri o alla griglia, insalata)

MERCOLEDI’

  • Colazione: 2 uova sode, un’arancia e un caffè o tè non zuccherato
  • Pranzo: 2 costolette di agnello/petto di pollo alla griglia, insalata di cetrioli o sedano con aceto di mele (variante alternativa: 2 uova sode, insalata mista)
  • Cena: 2 uova sode, spinaci e pomodori, olio e aceto di mele.

GIOVEDI’

  • Colazione: 2 uova sode, un’arancia e un caffè o tè non zuccherato
  • Pranzo: 2 uova sode, cavolfiore lesso senza olio, formaggio fresco e 1 fetta di pane
  • Cena: 2 uova sode, insalata di spinaci e pomodori con olio e aceto di mele

VENERDI’

  • Colazione: 2 uova sode, un’arancia e un caffè o tè non zuccherato
  • Pranzo: pesce lesso o grigliato senza olio da condire anche con limone, 1 fetta di pane (la variante alternativa: 2 uova in camicia, 2 pomodori)
  • Cena: 2 uova sode, insalata di spinaci e pomodori senza olio (la variante alternativa: pesce fresco o in scatola, insalata mista)

SABATO

  • Colazione: 2 uova sode, un’arancia e un caffè o tè non zuccherato
  • Pranzo: bistecca ai ferri/petto di pollo, insalata di pomodori senza olio, 1 arancia, in alternativa si può mangiare frutta fino a quando non si è sazi.
  • Cena: macedonia di frutta di stagione quanta se ne vuole, sempre fino a saziarsi.

DOMENICA 

  • Colazione: 2 uova sode, un’arancia e un caffè o tè non zuccherato
  • Pranzo: pollo arrosto senza pelle, carote (la variante alternativa: 2 uova in camicia o sode, spinaci in padella)
  • Cena: pollo arrosto senza pelle, insalata di pomodori senza olio, 1 arancia (variante alternativa: carne arrosto, insalata)

Recensioni e Opinioni

Recensioni e opinioni sulla Dieta delle Uova, mettono sicuramente in risalto la monotematicità di questo tipo di regime alimentare. Oltre alla poca variabilità degli alimenti, infatti, ci si potrebbe stancare di assimilare sempre lo stesso sapore e, a lungo andare, decidere di abbandonare la dieta. Proprio per tale motivo, infatti, questo tipo di dieta è consigliata solo per un periodo di tempo limitato, atto a far perdere determinati kg efficacemente. Vediamo, comunque, le opinioni di chi ha testato questa particolare strategia alimentare:

“Se uno ha dei calcoli anche piccoli alla colecisti e magari non lo sa, con questa dieta rischia di avere la “colica” più saporita della sua vita”

“A funzionare ha funzionato ma poi, come al solito, ho ripreso tutto! Le diete monotematiche non servono a granché, anche se in un primo momento ti fan perdere peso!

“A lungo andare questa dieta stanca anche se devo dire che funziona ma, sinceramente, non la rifarei. Ad un certo punto ho creduto che anche la mia pelle puzzasse di uova”

Controindicazioni

Come già abbiamo detto, bisogna ricordare che la dieta dell’uovo non è un regime alimentare bilanciato, nonostante le numerose ricerche a riguardo che hanno scoperto le infinite proprietà di questo alimento. Il motivo sta nel fatto che è una dieta ipocalorica, che non prevede la minima assunzione di carboidrati o grassi perciò richiede il consenso e il contributo del proprio medico nutrizionista e/o dietologo che si occuperanno di monitorare la situazione, per evitare problemi dovuti a carenze alimentari, che possono essere anche dovute a un’eccessiva assunzione di uovo, non solo nelle sue varie cotture (fritto, sodo, crudo ecc…) ma anche sottoforma di altri alimenti come pasta fresca, dolciumi, o creme.

In breve i medici sconsigliano un uso eccessivo di uova a chi:

  • soffre di problemi al fegato o alla cistifellea in quando, il loro alto contenuto di lipidi potrebbe andare a creare dei calcoli.
  • è diabetico perché aumenta il rischio di infarti e ictus se si assumono più di due uova a settimana.
  • iperlipidemia grave

Perché le uova aiutano a perdere peso?

In breve si può dire che i motivi per cui le uova favoriscono il dimagrimento sono:

  • Accelerano il metabolismo grazie alla presenza di numerosi amminoacidi che contribuiscono al consumo energetico
  • Sono ricche di vitamine, in particolare quella D
  • Le proteine di cui sono ricche aiutano durante la fase del dimagrimento perché attivano i numerosi processi del metabolismo e del consumo energetico.
  • Sono la fonte primaria di energia nello sport perché aiutano nella riparazione dei muscoli nel post-allenamento.
  • Hanno basso contenuto calorico, perché ognuna di esse ne ha circa 72.
  • Non contengono zuccheri e per questo sono un alimento perfetto per ogni momento della giornata, da accostare a qualsiasi ingrediente e buone in qualsiasi cottura.

I benefici delle uova

Sull’uovo sappiamo che esiste una falsa lettura che consiglia di evitare o almeno limitarne l’assunzione nel corso della giornata in quanto è dannoso per l’organismo e ricco di grassi che non aiutano nella fase di dimagrimento. In realtà l’uovo viene considerato un alimento completo, in quanto è ricco di proteine, vitamine e anche minerali.

Secondo una ricerca condotta da numerosi studiosi nell’Università di Sidney, l’uovo potrebbe essere assunto anche più di 12 volte a settimana senza rischiare di imbattersi ad aumento di peso o patologie cardiovascolari (come appunto il colesterolo, eccessivo zucchero nel sangue e ipertensione). Le uova sono un’ importante fonte di proteine e di micronutrienti; tra i numerosi benefici che hanno ricordiamo:

  • Aiutano a regolare oltre che limitare l’assunzione dei grassi e dei carboidrati
  • Contribuiscono alla salute di occhi, cuore e vasi sanguigni
  • Contengono vitamina A, la vitamina B2 (o riboflavina), l’acido folico, quindi consigliato anche per le donne in gravidanza, la vitamina B6, la vitamina B12, la colina, il ferro, il calcio, il fosforo e il potassio.
  • Il tuorlo contiene le lecitine, che sono delle molecole che hanno il compito di facilitare il trasporto del colesterolo “cattivo” dalle arterie al fegato, favorendo l’azione del colesterolo ritenuto “buono”.
  • Potenziano l’attività cerebrale
  • Sono la miglior fonte proteica, in particolare l’albume assunto singolarmente.
  • Migliorano la conicità del corpo e della pelle, oltre a rafforzare i capelli e le unghie grazie all’azione di amminoacidi solforati (ecco perché molto spesso l’uovo viene utilizzato come ingredienti in diverse maschere fai da te per pelle e capelli)
  • Contribuiscono a perdere peso grazie all’azione che hanno sul senso di fame
  • Hanno un’elevata digeribilità
  • Fonte energetica

Lista principali Diete