La dieta Panzironi prende il nome dal suo stesso ideatore Adriano Panzironi, giornalista italiano nonché promotore della dieta da lui chiamata Life 120. Si tratta di un regime alimentare che promette di far vivere, chi la segue, fino all’età di 120 anni. Il giornalista, da mesi ospite in diversi programmi Tv, ha rilasciato numerose dichiarazioni sui metodi miracolosi che ci aiutano a vivere addirittura 120 anni in salute, oltre che efficaci nel curare diverse patologie come diabete, Alzheimer, psoriasi, morbo di Crohn, e addirittura cancro.

Scopriamo nel dettaglio come funziona la dieta Life 120 di Adriano Panzironi, così come riportato nel suo libro “Vivere fino a 120 anni – La verità che nessuno vuole raccontarti”.

Adriano Panzironi: Chi è?

Chi è Adriano Panzironi? Niente pane, abolita la pasta e la pizza, una valanga di integratori e prodotti brandizzati. È questa la via che Adriano Panzironi consiglia per riuscire a spegnere 120 candeline, seppur vada contro il parere dei medici esperti. Adriano Panzironi non è un medico né un nutrizionista, è un giornalista italiano attualmente sospeso dall’ordine perché denunciato dall’Ordine dei Medici per abuso della professione medica. È molto conosciuto dopo l’ideazione di questa dieta che prende il suo nome e quello del fratello Roberto. I due fratelli, all’età di 40 anni circa, sentono l’esigenza di risolvere alcune problematiche che ruotano intorno a:

  • l’alimentazione
  • corretto regime nutrizionale
  • ricerca del benessere psico-fisico

Gli studi da loro condotti, in particolare da Adriano, lo conducono ai danni dei carboidrati insulinici (pane, pasta, mais, patate, legumi) tanto preferiti dalla dieta Mediterranea, da sempre la dieta migliore in circolazione. Panzironi è anche conosciuto come il volto fisso del canale Life 120 Channel, attivo h24 a promuovere la sua rubrica Il cerca salute in cui tenta di dar consigli sia medici che nutrizionali a ospiti presenti in studio (che solitamente rappresentano vere e proprie “testimonianze” sull’efficacia della sua dieta).

Radiato dall’albo e multato nel 2019, sotto accusa dall’ordine dei medici per le sue teorie infondate, condannato dall’Antitrust a pagare un’ingente somma di denaro, Panzironi è riuscito a convincere numerose persone a seguire la sua “magica” dieta (basti pensare alle vendite del suo libro e ai seguaci sui social). 

Life120: Che cos’è?

Ma allora in cosa consiste la dieta Panzironi? Quali sono i suoi principi, e quali i cibi ammessi e quelli vietati? Perché viene tanto criticata dalla comunità scientifica? Stando alle dichiarazioni del giornalista pseudo nutrizionista “il metodo Panzironi è un nuovo stile di vita che affonda le proprie radici nel passato, quando l’uomo era esente dalle malattie degenerative, o malattie moderne”. La sua teoria, che pone le basi della stessa dieta si basa sul tornare a cibarsi come l’uomo primitivo, quindi seguendo tre principi indispensabili per la salute:

  • giusta alimentazione
  • giusta integrazione
  • giusta attività fisica

Fin qui sembrerebbe tutto normale, sono le stesse idee che tutta la comunità scientifica tenta di far collimare quando sviluppa delle teorie. Ciò che si è notato è che la Dieta Life 120 è molto simile a quella chetogenica o paleo, quindi predilige cibi contenenti proteine di origine animali – carne e pesce – eliminando quasi completamente i carboidrati e gli alimenti raffinati. Si inizia appunto rifiutando ogni teoria sviluppata dalla Dieta Mediterranea in quanto a suo avviso, eccede nell’assunzione di carboidrati che portano all’insorgenza di numerose patologie fra cui l’Alzheimer, diabete e morbo di Crohn.

Menù settimanale: Schema

In molti sul web continuano a chiedersi in cosa consiste la Dieta Panzironi nel suo più esteso significato, vale a dire il menù che lo stesso ideatore propone. C’è da precisare che questa dieta non offre uno schema settimanale stabile e fisso ma si occupa solamente di consigliare gli alimenti da assumere e quelli da evitare assolutamente. Vi proponiamo perciò degli esempi di chiarimento:

Giorno 1

  • COLAZIONE: Latte a ridotto contenuto di grassi, 2% del totale, proteine isolate della soia, cacao amaro in polvere. 
  • SPUNTINO: Fiocchi di latte magro, noci secche.
  • PRANZO: Petto di pollo alla piastra e scarola conditi da solo olio extravergine d’oliva.
  • SPUNTINO: Yogurt magro e pinoli
  • CENA: Filetto di tonno al vapore e asparagi conditi da solo olio extravergine d’oliva

Giorno 2

  • COLAZIONE: Latte a ridotto contenuto di grassi, 2% del totale, proteine isolate della soia, cacao amaro in polvere. 
  • SPUNTINO: Prosciutto cotto e mandorle
  • PRANZO: Filetto di vitello e zucchine conditi da solo olio extravergine d’oliva.
  • SPUNTINO: Yogurt magro e nocciole
  • CENA: Spigola al cartoccio e pomodoro conditi da solo olio extravergine d’oliva

Giorno 3

  • COLAZIONE: Latte a ridotto contenuto di grassi, 2% del totale, proteine isolate della soia, cacao amaro in polvere. 
  • SPUNTINO: Tonno in scatola e pistacchi
  • PRANZO: Petto di tacchino alla piastra e finocchi conditi da solo olio extravergine d’oliva.
  • SPUNTINO: Yogurt magro e arachidi
  • CENA: Orata al forno e melanzana conditi da solo olio extravergine d’oliva.

Giorno 4

  • COLAZIONE: Latte a ridotto contenuto di grassi, 2% del totale, proteine isolate della soia, cacao amaro in polvere. 
  • SPUNTINO: Bresaola e noci secche
  • PRANZO: Ricotta e scarola conditi da solo olio extravergine d’oliva.
  • SPUNTINO: Yogurt magro e pinoli
  • CENA: Frittata di albumi e asparagi conditi da solo olio extravergine d’oliva

Giorno 5

  • COLAZIONE: Latte a ridotto contenuto di grassi, 2% del totale, proteine isolate della soia, cacao amaro in polvere. 
  • SPUNTINO: Fiocchi di latte magro e mandorle
  • PRANZO: Bistecca di vitello e zucchine conditi da solo olio extravergine d’oliva.
  • SPUNTINO: Yogurt magro e nocciole
  • CENA: Sgombro alla brace e pomodori conditi da solo olio extravergine d’oliva

Giorno 6

  • COLAZIONE: Latte a ridotto contenuto di grassi, 2% del totale, proteine isolate della soia, cacao amaro in polvere. 
  • SPUNTINO: Tonno in scatola e pistacchi
  • PRANZO: Petto di tacchino alla piastra e finocchi conditi da solo olio extravergine d’oliva.
  • SPUNTINO: Yogurt magro e arachidi
  • CENA: Orata al forno e melanzana conditi da solo olio extravergine d’oliva

Giorno 7

  • COLAZIONE: Latte a ridotto contenuto di grassi, 2% del totale, proteine isolate della soia, cacao amaro in polvere. 
  • SPUNTINO: Tonno in scatola e pistacchi
  • PRANZO: Petto di tacchino alla piastra e finocchi conditi da solo olio extravergine d’oliva.
  • SPUNTINO: Yogurt magro e arachidi
  • CENA: Insalata di polpo con carciofi conditi da solo un filo di olio extravergine d’oliva.

La giusta alimentazione

Panzironi nel suo libro consiglia di alimentarsi almeno 5 volte al giorno senza ricorrere a carboidrati insulinici come pasta, patate, riso, mais, legumi di qualsiasi tipo, responsabili dell’aumento dell’insulina e i primi accusati di essere il principale motore dei genera i tumori. Da evitare assolutamente sono i latticini e il latte in quanto aumentano il rischio di contrarre tumori e neoplasie. Approvate invece le proteine vegetali e animali, in particolare il pollame e le uova, oltre che i grassi, vegetali e animali, come fonte energetica indispensabile per le normali attività dell’organismo.

La frutta viene sconsigliata perché ricca di dolcificanti e zucchero, seppur il più consigliato per il corpo. Approvata invece la verdura di qualsiasi tipologia. Il tutto accompagnato da quantità abbondanti di spezie (come curcuma, cannella, zenzero) e all’assunzione quotidiana degli integratori. Esatto, Panzironi si può dire che basa la sua dieta sugli integratori, chiaramente di marca Life120; questi vengono presentati come ricchi di proprietà e benefici curativi contro ogni tipo di disturbo, fino alle malattie croniche. Nel libro dichiara la loro capacità di “diminuire il rischio di infarto e di morte improvvisa”, perché riescono a rafforzare il sistema immunitario, limitando la proliferazione delle cellule tumorali. Sembrerebbe una dieta che svolta la vita. 

La giusta integrazione

Come dicevamo già prima, uno delle tre fondamenta della dieta Life 120 sono proprio gli integratori, consigliati già dallo stesso Panzironi, che contengono al loro interno spezie (tra cui curcuma, zenzero e cannella), amminoacidi, vitamine (vitamina C, vitamina D e Omega 3) e olio di pesce. Insomma si tratta di un cocktail di integratori, in forma di capsula o compressa, da assumere quotidianamente per garantire all’individuo la longevità fino a 120 anni. Il suo metodo di integrazione verrebbe a costare quasi  3 000 euro. Sono tutti quelli fondamentali per il miglioramento delle capacità proprie dell’organismo di contrastare le patologie. Si parla di vitamine, minerali, aminoacidi, antiossidanti e spezie spesso assunti contemporaneamente per permettere il loro funzionamento sinergico e ottimale. 

La mancanza di fiducia di chi si scaglia contro queste teorie, non sono tanto i consigli personali del presunto nutrizionista, quanto la pubblicità ingannevole creata alle spalle del cittadino interessato. Panzironi infatti, attraverso i veicoli social, gli show in cui viene invitato e anche grazie alla sua stessa rubrica, promuove i suoi integratori brandizzati Life120.

L’attività fisica

Come in tutte le diete, anche la Dieta Panzironi prevede il rispetto dell’attività fisica, in questo caso fondamentale per mantenere i risultati dell’alimentazione per più tempo possibile. In realtà, cosa che si è notata anche attraverso il suo stesso libro, Panzironi non ha mai fatto riferimento ad uno sport in particolare, l’unica raccomandazione che consiglia è quella di escludere tutte quelle attività che prevedono uno sforzo eccessivo. 

Life 120: Critiche e Conseguenze

Ma la domanda è: Perché la Dieta Panzironi è sotto accusa e viene tanto criticata? Stando al parere di numerosi nutrizionisti e specializzati in materia, la dieta Life 120 presenta delle falle che la renderebbero una bufala agli occhi di chi è competente. La Società italiana di diabetologia sottolinea come le promesse e le affermazioni fatte da Panzironi sono parte di un “flusso di disinformazione”. Sicuramente in riferimento al fatto che lo stesso giornalista si basa su teorie raccolte da internet e non avrebbe le minime basi di studio per riuscire a formulare e smentire teorie dietetiche.

Partendo dal presupposto che, la Dieta Panzironi prevede il consumo di diverse tipologie di alimenti, certamente sani e fondamentali, allo stesso tempo l’eliminazione di categorie di micronutrienti preziosi per l’organismo, su cui altre tipologie di regimi alimentari affondano le loro fondamenta (vedi la dieta Mediterranea che si basa essenzialmente su carboidrati e esclusione di carni rosse). Quanto alla pubblicità, certamente ha aiutato nella diffusione della dieta miracolosa, ma allo stesso tempo ha portato fuori testimonianze di “pentiti” che nei vari forum hanno criticato la dieta come inefficace e costosa.

Da non sottovalutare è l’inserimento nel regime alimentare di integratori che, oltre all’elevato costo, solitamente si consiglia di non assumerli a lungo termine in quanto il loro scopo è quello di compensare le carenze nutrizionali. Quindi dovrebbero essere utilizzati come sostituivi di alcuni alimenti che non si riescono ad integrare con la dieta.  
L’alimentazione ha un ruolo fondamentale nella prevenzione e nella cura di alcune patologie e disturbi, solo se dietro c’è l’aiuto e l’appoggio di un medico specializzato che riuscirebbe a far fronte a qualsiasi problema riscontrato con la dieta da seguire. Approfittare, delle non competenze mediche, e divulgare false speranze capaci di sconfiggere problematiche legate alla malattia significa opporsi alla salute di persone, che ingenuamente, nella loro disperazione, affidano il loro benessere a un “esperto”. 

Lista principali Diete

Domande frequenti

Che cosa è Life 120?

Adriano Panzironi è il guru della dieta Life 120, che promette di far vivere una vita longeva, fino a 120 anni.

In cosa consiste la dieta di Adriano Panzironi?

La dieta ideata da Adriano Panzironi, anche conosciuta come dieta Life 120, autore del libro "Vivere 120 anni", promuove un’alimentazione di tipo paleolitico, quindi a base di carne, pesce, uova, verdura e poca frutta

Quando è nato Adriano Panzironi?

Adriano Panzironi è nato il 12 aprile 1972, perciò la sua età attuale è 47 anni.

Chi ha scritto il libro Vivere 120 anni?

Il libro "Vivere 120 anni" è un libro scritto, senza prove scientifiche di alcun tipo, dal giornalista italiano Adriano Panzironi.

Che cosa è ORAC Spice?

L’integratore ORAC SPICE è fondamentale per l’infiammazione dell’intestino e contrasto della disbiosi. Integratore composto dalle seguenti spezie: curcuma è anticoagulante del sangue, antitrombotico, antipertensivo, antiinfiammatorio, anti-diabetogeno, ipocolesterolemizzante, antivirale ed epatoprotettivo.